Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi e come se fermasse l’orologio per risparmiare tempo (E. F.)

informatizzazione_
Craftsman Hand and Equipment: Working Clay and Terracotta
informatizzazione_crm

Perchè l’informatizzazione?

Semplicemente perchè aumenta i ricavi aziendali e diminuisce i costi. L’acquisto e l’utilizzzo di un pc sono sicuramente i primi piccoli passi verso l’informatizzazione. Ma la vera informatizzazione ha ogggi un significato molto più ampio. E’ voler automatizzare tutti i settori aziendali per ottimizzare il lavoro di ogni comparto. Concetto non necessariamente legato ad aziende di grandi dimensioni o volumi d’affari. Anche l’artigiano può ricavare notevoli vantaggi seguendo i propri ritmi lavorativi, ma senza trascurare l’evoluzione del mercato.

Non è una moda: facciamo un esempio.

Ho la mia cerchia di clienti che acquistano i miei prodotti, contattandomi telefonicamente o incontrandomi per strada. Riuscendo a produrre solo una certa quantità di prodotti, i tempi di attesa sono molto lunghi.

Alcuni clienti si rivolgono altrove.

Per limitare le fughe assumo un apprendista. Dopo avergli insegnato attentamente come lavorare, per non perdere gli standard qualitativi, il tempo è passato e, ancor più clienti, hanno deciso di rivolgersi altrove. Ora potrei decidere di mettermi in macchina e promuovere il mio rilancio. Ma questo determinerebbe un nuovo ritardo sulla produzione.

Allora alzo la testa e decido di utilizzare il pc.
Mi rivolgo ad un esperto e mi faccio realizzare un sito web. Lo stesso mi consiglia di avviare una campagna marketing per informare i miei clienti (ed anche gli ex clienti), del nuovo assetto aziendale. Offrendo anche uno sconto per gli ordini effettuati online.
I risultati non tardano ad arrivare, ma ora i clienti iniziano ad essere troppi. Sono punto e a capo! Piuttosto infastidito torno dall’esperto pronto ad urlargli in faccia in quale guaio mi ha cacciato.
Ed ecco una nuova proposta. Utilizzare uno strumento informatico in grado di fornirmi dati (praticamente infinitivi) relativi ad ogni fase di produzione.

Mettendo in comunicazione il sito con questo strumento, abbiamo visto che alcuni prodotti vengono richiesti in determinati periodi dell’anno. Abbiamo visto che alcuni clienti ordinano con cadenza fissa, sempre gli stessi prodotti. Abbiamo visto che alcuni prodotti vengono scelti e non acquistati.

Benissimo ma ora operativamente come tradurre tutte queste informazioni? Semplicemente modificando la produzione.
Ora produciamo il numero corretto di prodotti. Non abbiamo più smisurate quantità di giacenze di magazzino, e soprattutto preparandoci prima non arriviamo mai a periodi di affanno.

I nuovi clienti aumento e i vecchi clienti restano. L’informatizzazione ha migliorato notevolmente la produzione e il fatturato.

Cosa possiamo fare?

Cercare lo strumento giusto che possa essere di supporto alle attività produttive e gestionali. Non affidarsi semplicemente allo strumento più in voga, o a quello che promette i risultati più eclatanti. Il rischio è di restarne delusi, e abbandonarne l’utilizzo.

Il mercato è in continua evoluzione. Non rimanere indietro

 Vuoi cambiare la dimensione del tuo business?
Cerchi la soluzione per dare una sferzata alla tua azienda?

Vuoi aumentare il numero dei tuoi clienti?

In cammino verso il successo